Feed Rss
Canale di Bucchianico su YouTube
Flickr su Bucchianico
Bucchianico su Twitter
Bucchianico su Facebook

L'incendio nella discarica abusiva di Colle Marconi, una settimana dopo.

Cos'è successo durante la settimana successiva al doloso incidente avvenuto a due passi dal confine con Bucchianico

scritto da Daniele Tatasciore

Mostra storica "La seconda guerra mondiale"

Esposizione di cimeli di oltre 70 anni fa

scritto da Staff

Il 24, 25 e 26 luglio 2015 presso la Sala Teatro Comunale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 18.00 alle ore 23.00 troverete l'inedita mostra storica "La seconda guerra mondiale" a cura di Alessandro Di Nobile e patrocinata dal Comune di Bucchianico.

Circa 15 anni fa Alessandro, durante una passeggiata, ha per "caso" trovato uno strano attrezzo nei pressi di una casa abbandonata e, incuriosito, si è documentato a riguardo. Ha scoperto che era un oggetto degli anni '40 dato in dotazione ai soldati per poter smontare la pistola e pulirla. Da quel giorno si è fortemente appassionato all'argomento e ha iniziato a collezionare questi cimeli della seconda guerra mondiale.

Quelli che troverete nell'esposizione sono tutti originali e sono stati raccolti a Ortona, Orsogna, Mozzagrogna, Guardiagrele, etc e da diverse città d'Italia coinvolte durante la guerra. Altri, grazie a scambi con altri collezionisti, provengono da diverse parti del mondo, come Germania, Polonia, Russia e regioni baltiche.

Così com'è iniziata, Alessandro ha proseguito le ricerche trovando molti oggetti in capannoni e pagliai abbandonati. Inoltre, un grande aiuto gli è stato dato da molti bucchianichesi (che Alessandro ci tiene a ringraziare tutti) i quali, saputo di questa raccolta, hanno donato i loro ricordi e oggetti di famiglia. Potrete ammirare piastrine di riconoscimento, borracce, attrezzi di prima necessità, accessori per la rasatura e foto d'epoca tra le quali anche alcune di Bucchianico durante il ventennio fascista.

Siete tutti invitati all'inaugurazione che si terrà il 24 luglio alle ore 19.00 e verrà commentata dall'architetto Giuliano Di Menna.

Tarantelle di Luna: festa delle danzatrici e dei danzatori di gioia

Appuntamento venerdì 26 giugno per una serata all'insegna della musica e della danza

scritto da Daniele Tatasciore
Locandina evento danzatori

Vi siete mai chiesti qual è l'origine del Saltarello Bucchianichese? Venerdì 26 Giugno c'è un appuntamento per voi, per gli amanti del ballo, inteso non solo come elemento di intrattenimento, ma anche come gioia, passione e movimento.

Queste sono le caratteristiche che mostreranno gli artisti che si esibiranno nella serata di venerdì prossimo, a coorindinarli ci sarà Anna Anconitano, mentre Silvia Santoleri e Denis Di Nardo accompagneranno musicalmente il gruppo, attraverso strumenti come l'organetto, tamburi a cornice e chitarra battente. Il tutto organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Bucchianico.

L'appuntamento è alle ore 19:00 venerdì prossimo, 26 giugno, presso il Chiostro Comunale, il programma sarà il seguente:

  • ore 19,00: Paese che vai, ballo che trovi: la saltarella di Bucchianico. Incontro con suonatori e danzatori locali.
  • ore 20,30: Spuntino con buone cose da mangiare, offerto dalla Pro Loco;
  • ore 21,30: A ognuno il suo ballo! Anna Anconitano si esibisce con il suo gruppo di danzatori e danzatrici di gioia, accompagnati da Silvia Santoleri e Denis Di Nardo;

Vi aspettiamo numerosi e per i più pigri qui c'è l'evento su Facebook, così sarete aggiornati sull'inizio dell'evento!

Bucchianico proclamata "Città del Sollievo"

Domani 20 Giugno giornata ricca di appuntamenti legati al mondo degli ospedali e degli operatori sanitari

scritto da Daniele Tatasciore

Sabato 20 Giugno ci sarà la proclamazione di "Città del Sollievo" conferita alla città di Bucchianico da parte della "Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti", la giornata vedrà anche la presenza del Governatore della Regione Abruzzo, il dott. Luciano D'Alfonso, oltre che alle maggiori entità locali.

Il premio è collegato, in particolare, a due figure che si sono contraddistinte per aver speso la propria vita al servizio dei malati, degli ospedali e degli operatori sanitari. Il primo è San Camillo de Lellis, patrono di Bucchianico, dell'Abruzzo, dei malati, degli operatori sanitari, degli ospedali e di altri enti collegati al mondo assistenziale. L'altra figura è Angelo Camillo de Meis, scienziato e filosofo, che si dedicò allo studio della medicina e in particolare della fisiologia e patologia del corpo umano.

La giornata di domani vedrà oltre che alla proclamazione, anche un convegno che si svilupperà per tutta la mattinata all'interno della Sala dei Banderesi. Ecco i sintesi i principali appuntamenti della giornata:

  • ore 8,30: registrazione dei partecipanti e successivo saluto delle autorità, con Dott. Ezio Casale e il Dott. Giancarlo Cicolini;
  • dalle ore 9,30 alle 11,30: diverse relazioni relative al mondo sanitario, saranno relatori (in ordine cronologico):  Prof. Gian Antonio Dei Tos, Dott. Giuseppe Belfiore, Dott.ssa Catia Franceschini, Dott.ssa Rosanna D’Amico;
  • ore 12,00: tavola rotonda, discutendo del rapporto fra il punto di vista del Sanitario, del Politico e dell’Amministratore Pubblico, parteciperanno: On. Maria Amato, Dott. Silvio Paolucci, Prof. Gian Antonio Dei Tos, Dott. Ezio Casale, Dott. Giancarlo Cicolini, Dott. Giuseppe Pizzicannella, Dott. Giuseppe Belfiore, Dott.ssa Rosanna D’Amico, Dott.ssa Catia Franceschini ed il Prof. Italo Penco;
  • ore 13,30: chiusura dei lavori;
  • ore 17,00: Proclamazione della Città di Bucchianico a "Città del Sollievo", introdurrà: Dott. Giuseppe Belfiore (Presidente Associazione Abruzzese “Gigi Ghirotti - Chieti), seguiranno gli interventi del Dott. Gianluca De Leonardis (Sindaco di Bucchianico) e del Dott. Luciano D’Alfonso (Governatore della Regione Abruzzo). Seguirà un interludio musicale ed infine ci saranno gli interventi del Prof. Domenico Rotella (Storico di Roma) con “L’ospedalità romana al tempo di Padre Camillo” e “San Camillo de Lellis e la sua opera nel panorama dell’assistenza al malato” di M.R.Padre Krzysztof Trebsky (M.I.Rettore Santuario San Camillo in Bucchianico). Seguirà l'assegnazione del titolo e il congedo;

Vi aspettiamo numerosi per partecipare alla proclamazione di questo importante riconoscimento alla città!

Il Banderese 2016 è Luciano Gentile

In festa - e già al lavoro - le contrade Casoni, Cese, Pozzo Nuovo e San Leonardo

scritto da Staff